Nuovi richiami per le vetture Fca negli Stati Uniti. Dopo i difetti al cambio che hanno i coinvolto 1,1 milioni di auto e quelli agli airbag che hanno colpito 4,3 milioni di veicoli, stavolta tocca a problemi elettronici che potrebbero provocare un calo di potenza. In questo caso, la casa automobilistica italo-americana ha spiegato che i difetti riguardano circa 410 mila vetture.

La campagna di richiamo riguarda quasi esclusivamente veicoli venduti negli Usa e in Canada e coinvolge i seguenti modelli: Chrysler 200 model-year 2015, Ram ProMaster City, Jeep Renegade e Cherokee. Il gruppo ha sottolineato di non essere a conoscenza di incidenti provocati dal problema che verrà risolto in officina con un aggiornamento del software e l’installazione, se necessario, di nuovi cablaggi.