Renzi non è la prima volta che lancia un’avvertimento ai magistrati. Era dai tempi di Berlusconi e Craxi che non si sentiva un responsabile del potere esecutivo che usa il potere legislativo per attaccare quello giudiziario, questo è il corto circuito”. Così il direttore de il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, ospite con la deputata renziana Alessia Rotta a ‘Otto e mezzo’ (La7), commenta l’attacco del premier il Senato attaccato alla magistratura. “Oggi non è più il problema di depenalizzare o bloccare i processi perché con la prescrizione si salvano tutti. Quello che interessa a Renzi – aggiunge – è eliminare il discredito quando i colletti bianchi vengono intercettati”. “Voi fate la caccia al mostro, l’avete scritto voi sul Fatto. Il problema è la gogna mediatica”, ribatte la parlamentare Pd. “Scrivere che un politico è sotto processo si chiama informazione, noi le notizie vere le diamo”, replica Travaglio. “Voi eravate contro la legge bavaglio di Berlusconi e – continua – adesso la state facendo uguale. Vergognatevi”. La parlamentare attacca Travaglio definendolo “esponente del M5S”.” Lei sta parlando con il direttore di un giornale, ne parli con qualcuno dei 5stelle e porti rispetto per chi fa il giornalista in maniera indipendente” chiosa il giornalista