Scontro tra Marco Travaglio (direttore de Il Fatto Quotidiano, ospite a ‘Otto e mezzo’ (La7) insieme alla giornalista spagnola Angela Rodicio, sul tema delle intercettazioni. Secondo la corrispondente dell’emittente spagnola TVE, in Italia vi sono troppe pubblicazioni di intercettazioni. “Si dovrebbe sapere – dichiara la Rodicio – la fonte di queste intercettazioni”. “Te lo spiego io se vuoi?“, replica Travaglio che spiega quale è l’iter legale. “Sono atti pubblici” precisa. “Se è un reato lo pubblichi, altrimenti non si pubblica. Secondo me è molto pericoloso questo, perché danneggia la difesa”, ribadisce la corrispondente iberica. “Noi facciamo i giornalisti e questa si chiama cronaca giudiziaria” risponde Travaglio. “Si crea un’opinione pubblica, non c’è ombra di dubbio”, afferma la conduttrice Lilli Gruber”. “Non è un male che si crei un’opinione pubblica. Vogliamo 50 milioni di cittadini sordi e ciechi che non sanno niente? Voi avete una concezione da stato sovietico dell’informazione, il potere autorizza alla stampa quello che vuole il potere. Ma siamo matti? Ma siete fuori di testa. Ma che mestiere fate?”

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Pd, Morani vs Emiliano: “Si occupi di baraccopoli, non di trivelle”. “Non ha nulla da fare in Parlamento, per questo mi prende di mira”

next
Articolo Successivo

Rotta (Pd) vs Travaglio: “Fate caccia al mostro”. “Volete il bavaglio, come Berlusconi. Vergognatevi”

next