Commentando in Aula a Palazzo Madama le mozioni di sfiducia al governo presentate dalle opposizioni, la senatrice verdiniana Manuela Repetti (Alleanza Liberalpopolare-Autonomie) descrive la galassi di quanti “negano l’evidenza, cioè che grazie al governo c’è un cambiamento in atto”. E dunque: “Gli ex girotondini sono oggi i cinquestelle, il cui antagonismo preconcetto è condiviso da quelli della Lega che sono lepenisti. E a questo centrodestra cosa è successo? Sembra sia andato a lezione di giustizialismo da Marco Travaglio“. Insomma, la pasionaria più renziana sembra sedere tra i banchi dei verdiniani di AL-A, che dopo il suo intervento riceve i complimenti e gli applausi dei colleghi, primo fra tutti il leader Denis Verdini. Chi è la senatrice Repetti? La compagna di Sandro Bondi, l’ex cantore del Cavaliere di Arcore che ha lasciato Forza Italia con la consorte per finire tra le braccia di Verdini, che, a proposito di “giustizialismo”, è stato raggiunto ieri dal sesto rinvio a giudizio