Non vedo l’ora di poter diventare un nonno arcobaleno, chiedo di poter essere riconosciuto”, dice Fabrizio Rondolino, giornalista de L’Unità, ospite a “L’Aria che tira” (La7) parlando delle unioni civili e della stepchild adoption. “Ho due figlie, una di loro è omosessuale. È ancora giovane, ma voglio e spero che abbia dei figli. E non mi piacerebbe non poter andare a prendere il mio futuro nipote a scuola, qualora l’ovulo scelto fosse quello della compagna”