In un video su Fb, Roberto Fico, Alessandro Di Battista e Luigi Di Maio si difendono a spada tratta dall’accusa di essere al corrente di quanto stava avvenendo a Quarto. Non solo. Avvertono che chiunque scriverà il contrario verrà querelato. “Chi sta dicendo che sapevamo – gli fa eco Di Maio – sta dicendo una falsità e verrà querelato, quereleremo tutti quelli che diranno questa bugia