Luigi de Magistris resta in corsa insieme al redivivo Antonio Bassolino, ma l’avversario da battere è Luigi Di Maio. Sorpresa a Cinque Stelle nella corsa per le comunali di Napoli. Secondo un sondaggio realizzato da Ipr Marketing per Il Mattino, quando mancano ancora 8 mesi alle elezioni se si candidasse per la poltrona più importante di Palazzo San Giacomo il vicepresidente della Camera partirebbe in pole position.

Quello che secondo alcuni sarebbe il successore di Beppe Grillo alla guida del Movimento dalla rilevazione emerge come il candidato più forte: con lui in corsa in campo i grillini prenderebbero il 30% e andrebbero al ballottaggio come primi. Dietro di lui si piazzerebbe Gianni Lettieri, che sfidò De Magistris e perse, con il 26%. Terzi a pari merito l’attuale sindaco e Antonio Bassolino al 21%.

Secondo un sondaggio de La Repubblica, lo scenario sarebbe diverso: la sfida sarebbe tra de Magistris e Bassolino: il primo sarebbe in testa con il 32% delle ipotetiche preferenze, l’ex presidente della Regione Campania potrebbe contare sul 28%. Di Maio seguirebbe la coppia in vetta con il 12%, mentre Lettieri con il 14% guarderebbe dall’alto in basso sia Stefano Caldoro (battuto alle Regionali da Vincenzo De Luca) che Mara Carfagna: Silvio Berlusconi la ritiene una candidatura competitiva, ma l’ex ministro ha fatto capire di non essere interessata, almeno per il momento.