L’aviazione israeliana ha effettuato un raid nella striscia di Gaza per distruggere due obiettivi di Hamas. L’attacco aereo ha colpito una casa vicina, uccidendo una donna palestinese e sua figlia.

L’operazione, hanno specificato le Forze di difesa israeliane, è stata fatta per eliminare due depositi di armi e in risposta ai razzi lanciati su Israele venerdì e sabato. Alcuni testimoni hanno riferito che l’esplosione a Gaza City ha distrutto un’abitazione, mentre i suoi abitanti stavano dormendo all’interno. La casa si trovava a poca distanza dal luogo dell’attacco e il crollo è stato causato da uno smottamento del terreno. Il portavoce del ministero della Sanità di Gaza Ashraf al-Qidra ha detto che la donna uccisa aveva trent’anni ed era incinta, mentre sua figlia aveva due anni. Nell’attacco sono rimasti feriti anche un bambino di cinque anni e un uomo.