Inizio della risalita o profondo rosso? Il calendario mette la Juventus davanti a una sfida di particolare importanza. Dopo il pareggio interno contro il Frosinone, i bianconeri viaggiano alla volta di Napoli (sabato, ore 20.45). Entrambe sono in difficoltà e un’altra ‘stecca’ coinciderebbe con l’apertura ufficiale di una crisi se non decisiva ai fini dello scudetto, quanto meno importante. Una mano potrebbe fornirla la Fiorentina che domenica sera tenterà di interrompere la striscia di cinque vittorie consecutive dell’Inter. Finora i nerazzurri hanno subito un solo gol e Mancini sembra intenzionato a non muovere nulla dalla mediana in giù, mentre Sousa potrebbe variare molto rispetto alla vittoria di mercoledì contro il Bologna. Deve battere un colpo anche la Roma, in casa contro il Carpi, mentre Lazio e Milan sono alla ricerca di continuità davanti a Verona e Genoa. Il faccia a faccia tra Sassuolo e Chievo è destinato a prolungare la felicità di una delle due e a sgonfiare i sogni dell’altra. Completano il turno Torino-Palermo, Bologna-Udinese e i posticipi Frosinone-Empoli e Atalanta-Sampdoria, con i blucerchiati che potranno giocare conoscendo tutti i risultati delle altre e sperare di portarsi al secondo posto in caso di sconfitta della Fiorentina e pareggio tra Sassuolo e Chievo.

ROMA-CARPI (26/9 ore 18)
Roma: De Sanctis; Maicon-De Rossi-Manolas-Digne; Nainggolan-Keita-Ucan; Salah-Dzeko-Gervinho (all. Garcia)
• Florenzi non è al top e Pjanic potrebbe rifiatare in vista della Champions League. Garcia scioglierà questi due dubbi solo nella mattinata di sabato. Gervinho è il candidato forte per un posto nel tridente. Per il resto, Roma con il consueto schieramento e interpreti. Indisponibili: Sczcensy, Strootman Squalificati: nessuno

Carpi: Brkic; Zaccardo-Romagnoli-Gagliolo- Letizia; Bianco-Cofie-Fedele-Gabriel Silva; Matos; Borriello (all. Castori)
• Brkic torna dai pali dal 1’ dopo l’infortunio di Benussi. Mentre in difesa dovrebbe affacciarsi Gagliolo. In attacco Castori si gioca la carta Marco Borriello al posto di Mbakogu: l’ex giallorosso ha il dente avvelenato. Indisponibili: Spolli, Marrone, Benussi Squalificati: nessuno

NAPOLI-JUVENTUS (26/9 ore 20.45)
Napoli: Reina; Hysaj-Albiol-Koulibaly- Ghoulam; Allan-Jorginho-Hamsik; Callejon-Higuain-Insigne (all. Sarri)
• Jorginho verrà preferito a Valdifiori in cabina di regia, mentre in difesa uno tra Ghoulam e Hysaj rischia il posto: Maggio scalpita. Accanto a Higuain l’unico certo del posto è Insigne: Callejon sembra in vantaggio su Mertens e Gabbiadini. Indisponibili: nessuno Squalificati: nessuno

Juventus: Neto; Padoin-Bonucci-Chiellini-Evra; Sturaro-Hernanes-Pogba; Cuadrado-Dybala-Morata (all. Allegri)
• Allegri fa la conta degli assenti ai quali si è aggiunto Lichtsteiner. Al suo posto dovrebbe essere schierato Padoin. Tornano dal primo minuto Chiellini e Hernanes, mentre in attacco sarà tridente: Dybala e Morata affiancheranno Cuadrado. Indisponibili: Lichtsteiner, Asamoah, Khedira, Marchisio, Mandzukic Squalificati: nessuno

GENOA-MILAN (27/9 ore 12.30)
Genoa: Lamanna; Izzo-Burdisso-De Maio; Diogo Figueiras-Rincon-Dzemaili- Laxalt; Perotti-Ntcham-Capel (all. Gasperini)
• Torna Pavoletti, c’è anche Rincon ma Gasperini deve rinunciare a Chissoko e Pandev, entrambi squalificati. In avvio il tecnico rossoblu dovrebbe affidarsi a Diogo Figueiras come esterno di centrocampo e al tridente Capel, Nthcam e Perotti. Indisponibili: Perin, Tambè, Munoz, Tino Costa, Gakpè Squalificati: Chissoko, Pandev

Milan: Diego Lopez; De Sciglio-Romagnoli-Zapata- Antonelli; Montolivo-De Jong-Bonaventura; Honda; Balotelli-Luiz Adriano (all. Mihajlovic)
• Mihajlovic cambia ancora in attacco: questa volta il confermato è Balotelli ma accanto a lui ci sarà Luiz Adriano. In panchina quindi andrà Bacca. Nei quattro di difesa dovrebbe rivedersi Antonelli dal primo minuto, mentre è confermatissimo il centrocampo con De Jong vertice basso. Indisponibili: Abate, Mexes, Niang, Bertolacci, Kucka, Menez Squalificati: nessuno

BOLOGNA-UDINESE (27/9 ore 15)
Bologna: Mirante; Ferrari-Oikonomou-Rossettini- Masina; Taider-Diawara-Pulgar; Brienza-Destro-Mounier (all. Rossi)
• Rossi conferma i quattro di difesa (solo Ferrari in ballottaggio con Mbaye) mentre ripropone Brienza nel tridente con Destro e uno tra Mounier e Rizzo. A centrocampo Crisetig è una valida opzione a Diawara. Indisponibili: Donsah, Giaccherini Squalificati: nessuno

Udinese: Karnezis; Heurtaux-Danilo-Piris; Edenilson-Badu-Iturra-Kone- Adnan; Thereau-Zapata(all. Colantuono)
• Colantuono ha necessità di muovere la classifica e rilancia Zapata dal primo minuto accanto a Thereau. A centrocampo torna Kone dopo la squalifica e potrebbe trovare spazio anche Lodi, arrivato da poco, al posto di Iturra. Edenilson è in ballottaggio con Widmer. Indisponibili: Merkel, Guilherme Squalificati: Bruno Fernandes

SASSUOLO-CHIEVO (27/9 ore 15)
Sassuolo: Consigli; Vrsaljko-Cannavaro-Acerbi- Peluso; Missiroli-Magnanelli-Duncan; Sansone-Defrel-Berardi (all. Di Francesco)
• Due rientri nell’undici titolare dei neroverdi. In difesa la novità è Peluso, mentre a centrocampo tocca a Duncan. In attacco possibile chance dall’inizio per Berardi dopo l’infortunio. Indisponibili: Antei Squalificati: nessuno

Chievo: Bizzarri; Frey-Gamberini-Cesar-Gobbi; Castro-Rigoni N-Hetemaj; Birsa; Meggiorini-Paloschi (all. Maran)
• Quattro volti nuovi rispetto alla vittoria contro il Torino. Maran, che torna in panchina dopo la squalifica, sceglie Gamberini e Gobbi in difesa, dove rischia Cesar, Rigoni a centrocampo e Meggiorini, decisivo dopo l’ingresso mercoledì, come spalla di Paloschi. Indisponibili: Radovanovic, Izco, Mpoku Squalificati: nessuno

TORINO-PALERMO (27/9 ore 15)
Torino: Padelli; Bovo-Glik-Moretti; Zappacosta-Baselli-Vives- Acquah-Molinaro; Quagliarella-Belotti (all. Ventura)
• Zappacosta e Belotti per Bruno Peres e Maxi Lopez sembrano essere due scelte definitive di Ventura. In difesa ballottaggio tra Bovo e Jansson. Confermato Molinaro a centrocampo. Indisponibili: Maksimovic, Avelar, Gazzi, Farnerud Squalificati: nessuno

Palermo: Colombi; Struna-Gonzalez G-El Kaoutari; Rispoli-Hiljemark-Jajalo- Quaison-Lazaar; Vazquez-Gilardino (all. Iachini)
• Chochev rimpiazzerà lo squalificato Rigoni, mentre per il resto dovrebbe essere confermato lo schieramento dell’infrasettimanale. Tentativo di recupero in extremis per il portiere Sorrentino. Indisponibili: Sorrentino, Bolzoni, Morganella, Djurdjevic Squalificati: nessuno

VERONA-LAZIO (27/9 ore 15)
Verona: Rafael; Pisano-Moras-Bianchetti- Souprayen; Greco-Viviano-Hallfredsson; Jankovic-Juanito Gomez-Siligardi (all. Mandorlini)
• Emeregenza totale in casa Verona con ben cinque giocatori fermi ai box e Pazzini in dubbio. Se l’ex attaccante del Milan non recupera sarà Siligardi il titolare. Probabilmente fuori dall’undici anche Sala, mentre rientra Hallfredsson. Indisponibili: Fares, Ionita, Romulo, Marquez, Toni Squalificati: nessuno

Lazio: Marchetti; Basta-Gentiletti-Mauricio- Radu; Parolo-Biglia; Felipe Anderson-Milinkovic-Lulic; Djordjevic (all. Pioli)
• Salgono le quotazioni di Biglia davanti alla difesa insieme a Parolo. Il mediano argentino è tornato a lavorare con il gruppo da giovedì. L’attaccante peserà ancora sulle spalle di Djordjevic, mentre alle sue spalle agiranno Lulic, Milinkovic-Savic e Felipe Anderson con Mauri e Kishna probabili esclusi. Indisponibili: De Vrij, Biglia, Candreva, Matri, Klose Squalificati: nessuno

INTER-FIORENTINA (27/9 ore 20.45)
Inter: Handanovic; Santon-Miranda-Medel-Telles; Guarin-Felipe Melo-Kondogbia; Perisic; Jovetic-Icardi (all. Mancini)
• Murillo ancora out mentre va verso il recupero, ma non partirà titolare, Juan Jesus. È probabile quindi che l’unica novità per il big match contro la Fiorentina sia l’utilizzo di Jovetic dal primo minuto al posto Ljajic, schierato in settimana nel match con l’Hellas. Indisponibili: Vidic, Murillo, Dodò Squalificati: nessuno

Fiorentina: Tatarusanu; Tomovic-Rodriguez Go-Astori; Blaszczykowsky-Suarez-Marcos Alonso-Borja Valero; Ilicic-Rossi; Kalinic (all. Sousa)
• Out Pasqual per tre settimane, ma Paulo Sousa pensa soprattutto a far ruotare i suoi uomini davanti. In mediana dovrebbe spuntarla Suarez, mentre in attacco Kalinic sembra in vantaggio su Babacar, supportato alle spalle da Rossi e Ilicic. Indisponibili: nessuno Squalificati: nessuno

FROSINONE-EMPOLI (28/9 ore 18)
Frosinone: Leali, Rosi-Diakitè-Blanchard- Pavlocic; Tonev-Gori-Chibsah-Soddimo; Dionisi-Ciofani (all. Stellone)
• Rosi e Dionisi verso l’inserimento dal primo minuto, mentre non destano preoccupazione le condizioni di Ciofani e Frara. Stellone non dovrebbe cambiare rispetto alla gara dello Juventus Stadium, valsa il primo storico punto in A. Indisponibili: Gucher, Longo Squalificati: nessuno

Empoli: Skorupski; Laurini-Tonelli-Barba-Mario Rui; Zielinski-Diousse-Croce; Saponara; Pucciarelli-Maccarone (all. Giampaolo)
• Dentro nuovamente Barba in difesa, Diousse e Zielinski a centrocampo e Pucciarelli in attacco. Giampaolo torna con i ‘fedelissimi’ dopo i cambi apportati in settimana per la sfida contro l’Atalanta. Indisponibili: Cosic, Mchedlidze Squalificati: nessuno

ATALANTA-SAMPDORIA (28/9 ore 20.45)
Atalanta: Sportiello; Bellini-Paletta-Toloi-Dramè; Kurtic-De Roon-Grassi; Moralez-Pinilla-Gomez (all. Reja)
• Sulla destra si rivede Bellini a causa dell’infortunio di Masiello, infortunatosi al ginocchio. Carmona dovrebbe essere l’escluso a centrocampo, anche se le ultime due prestazioni di De Roon non sono state convincenti. Denis spinge per una maglia da titolare a discapito di Pinilla. Indisponibili: Estigarribia, Brivio, Masiello Squalificati: nessuno

Sampdoria: Viviano; Pereira-Moisander-Zukanovic- Regini; Barretto-Fernando-Soriano; Correa; Eder-Muriel (all. Zenga)
• Dopo l’ottima prova contro la Roma, Zenga conferma Zukanovic al centro della difesa assieme a Moisander. Anche Correa si è ben comportato contro i giallorossi e dovrebbe scalzare Ivan. Inamovibili i due attaccanti, Eder e Muriel. Indisponibili: De Silvestri, Cassani, Coda Squalificati: nessuno