Nikola Maksimovic non giocherà la prossima stagione nella squadra allenata da Maurizio Sarri. Sono le parole del presidente del Torino Urbano Cairo a gelare le ambizioni dei partenopei di arrivare al giocatore: “A me la città piace tanto – le sue parole nel corso di un intervento a Radio Kiss Kiss -, ma mi dispiace: Maksimovic al Napoli non viene. Ormai è troppo tardi, neanche una proposta folle potrebbe cambiare le cose”.

Una chiusura netta, al termine di una trattativa che a detta del presidente granata non è mai veramente decollata: “Il difensore serbo è uno dei giocatori più forti che ho avuto in dieci anni di presidenza – la sua spiegazione -, e non ce ne vogliamo assolutamente privare. Con il Napoli ci siamo sentiti solo una volta tre o quattro giorni fa e loro ci hanno offerto 12 milioni più bonus, una cifra assolutamente inadeguata per il livello del calciatore”.

La società di De Laurentiis, dunque, dovrà orientarsi su un altro difensore come anticipato dal presidente partenopeo qualche giorno fa. Per cautelarsi, però, il direttore sportivo Cristiano Giuntoli ha per il momento bloccato la partenza di Kalidou Koulibaly, che era vicinissimo al Southampton ma per il momento resta sotto il Vesuvio. E probabilmente farà coppia con Raul Albiol nel primo impegno di campionato a Reggio Emilia, casa del Sassuolo.