Keita Baldé Diao, attaccante ventenne della Lazio, corteggiato anche dall’Inter e in attesa di nazionalità spagnola (il giocatore ha il passaporto senegalese nonostante sia nato in Catalogna), è pronto a lasciare la casacca biancoceleste: a chiedere la cessione è stato lo stesso giocatore cresciuto nelle giovanili del Barcellona, ma per accontentarlo il presidente Claudio Lotito non intende incassare meno di 15 milioni. L’Aston Villa ci si è avvicinato, mettendone sul piatto 11, e la sensazione è che l’affare si possa concludere dopo il weekend di Ferragosto.

In caso di partenza dell’esterno spagnolo, protagonista nelle ultime due stagioni con 64 presenze complessive e 10 reti, la Lazio punterà decisa su Fabio Borini, attaccante romano ormai ai margini del Liverpool di Brendan Rodgers. Per il 24enne attaccante di Bentivoglio la dirigenza biancoceleste si è già spinta fino a 7 milioni, ma i Reds hanno rifiutato l’offerta consapevoli che all’ex centravanti della Roma sono interessate diverse squadre. Su tutte la Fiorentina che, dopo aver perso con la Lazio la battaglia per l’acquisto di Milinkovic-Savic, potrebbe rifarsi portando alla corte di Paulo Sousa un giocatore desideroso di rilanciarsi ai massimi livelli.