Una partita che entra ufficialmente nella storia del “fallimento” del calcio mondiale: Fiji batte gli Stati Federati di Micronesia 38 a 0. Sconfitta che entra nel Guinness, superando l’evento calcistico che risaliva ai tempi del 2001, quando l’Australia sconfisse le Samoa Americane 31 a 0. Incredibile il tabellino della partita: al primo minuto il primo gol, realizzato da Wasala, ma al 12’ il risultato era già 7-0. A fine primo tempo, sul 21-0 per gli avversari, il tecnico micronesiano cambia il portiere. Ma il trend non cambia. Dominic Gadad ne becca altri 17, gli ultimi tre dei quali durante un incomprensibile maxi recupero di 6 minuti