Un giovane dipendente dello stabilimento della Volkswagen è stato schiacciato da un robot dell’impianto in cui stava lavorando contro un pannello di metallo ed è rimasto ucciso. Il fatto è avvenuto in Germania a Baunatal, comune del Land dell’Assia, a pochi km da Francoforte. E’ stata aperta dalla procura locale un’inchiesta per “appurare eventuali responsabilità” – ha affermato Heiko Hillwig, un portavoce a Kassel, al giornale locale “Hessische Niedersächsische”. Sarebbe il primo caso di un lavoratore rimasto ucciso in una circostanza simile: “Non si ha memoria di incidenti mortali in circostanze analoghe”, precisa il portavoce. Dalla sede di Wolfsburg, l’azienda automobilistica fa sapere che con lo stesso robot aveva lavorato anche un altro dipendente, senza che nulla facesse emergere qualche problema del macchinario.