E’ rientrato l’allarme alla Casa Bianca, la cui West Wing era stata evacuata in seguito ad una telefonata in cui si parlava di minaccia bomba. Anche i giornalisti sono stati invitati a rientrare nella sala stampa che era stata evacuata. Nel momento in cui è scattato l’allarme, il presidente Barack Obama era all’interno della residenza presidenziale. Nel video, il briefing quotidiano da parte del portavoce, Josh Earnest, viene interrotto dai servizi segreti che chiedono a tutti di lasciare immediatamente la sala. Cani anti-esplosivi sono stati fatti entrare nella sala per controlli fra le fila di sedie disposte. In un primo momento, nessuna ragione ufficiale era stata data per l’evacuazione. Poi l’allarme è rientrato. Nel pomeriggio a Washington era stata evacuato un edificio del Senato per precauzione, in seguito al rinvenimento di un pacco sospetto. Un altro allarme che è poi rientrato