IN EDICOLA MARTEDÌ 2 GIUGNO: RENZI, UN MILIONE DI VOTI PEGGIO DI BERSANI

Il FLOP DI MATTEO RENZI: UN MILIONE DI VOTI MENO DI BERSANI
Il partito della Nazione esce indolenzito dalle elezioni regionali: il risultato del premier, attorno al 25% nazionale, è peggiore non solo rispetto alle Europee dello scorso anno, quando il Pd aveva superato la soglia record del 40%. Renzi fa peggio anche dell’ex segretario Pierluigi Bersani: alle Regionali del 2010 il Pd aveva vinto con lo stesso risultato (5-2), ma con percentuali migliori. E rispetto alle politiche 2013, quelle della “non vittoria” di Bersani, è stato perso un milione di voti. Fabrizio D’Esposito e Marco Palombi spiegano con i numeri il flop di Renzi alle urne

L’editoriale di Marco Travaglio
RENZI, CHI SEMINA PAITA RACCOGLIE TOTI E ZAIA. L’editoriale di Antonio Padellaro

IN FUGA PER LA NON VITTORIA: RENZI “FESTEGGIA” A HERAT
La visita a sorpresa in Afghanistan del premier, il giorno dopo i risultati non eccezionali delle elezioni. Di Wanda Marra

DE LUCA: SEVERINO, TI SALUTO
Le strategie per permettere al neoeletto presidente della Campania di governare, nonostante la Legge Severino. Di Enrico Fierro

FOCUS – BOCCIATI GLI IMPRESENTABILI

Oltre al governatore, solo due dei candidati nella lista dell’Antimafia sono stati eletti. Di Vincenzo Iurillo

PAITA E MORETTI, LE GRANDI SCONFITTE
Il giorno dopo delle due candidate di Matteo Renzi travolte alle urne negli articoli di Davide Vecchi e Ferruccio Sansa

LIGURIA, MIRACOLO TOTI: MAGGIORANZA APPESA A UN VOTO
Ferruccio Sansa spiega i possibili scenari in Giunta dopo il risultato delle elezioni

MAFIA CAPITALE ANCHE IN SVIZZERA
Caccia ai conti di Odeivane, ex vice capo di gabinetto di Veltroni. Di Valeria Pacelli

“L’ISLAMISMO LAICO NON ESISTE”
Roberta Zunini ha intervistato Ala Al-Aswany, il più famoso saggista egiziano contemporaneo

L’INTERVISTA – FRANCESCA MARCIANO: “LAVORO SULLE MINIATURE SENZA RIMPIANTI”
L’attrice, regista e scrittrice si racconta a Malcom Pagani

PROMOSSI E BOCCIATI DEL CAMPIONATO
La Serie A va in archivio con gli ultimi verdetti. Il pagellone di Roberto Beccantini sulla stagione calcistica

7 MILIARDI VALGONO L’AGIBILITÀ DI BERLUSCONI?
Il commento di Bruno Tinti