Un risveglio alquanto preoccupante quello che ha caratterizzato la mattinata di Expo. Alcuni pezzi di polistirolo, rivestimenti delle coperture soprastanti lo spazio solitamente dedicato all’alzabandiera e ai discorsi dei vari delegati durante i National Day, sono precipitati a terra proprio a pochi centimetri dalle sedie riservate alla piccola platea, in quel momento non occupate. Inizialmente si pensava che il materiale caduto da alcune decine di metri fosse molto più consistente, con lo staff che ha ipotizzato si trattasse di cemento. Per fortuna così non è stato e il polistirolo è stato agevolmente portato via da un’inserviente. Fa riflettere, tuttavia, il fatto che quanto accaduto sia avvenuto proprio nel piazzale antistante al Media center, non una bella pubblicità agli occhi dei colleghi stranieri e soprattutto non sarebbe un grande spot se la questione dovesse ripresentarsi proprio durante la celebrazione di una giornata dedicata a un paese partecipante  di Andrea Eusebio (Alanews)