Il segretario della Lega Nord Matteo Salvini arriva a Livorno e parte la contestazione con cori, lancio di uova e pomodori. “Siamo tutti clandestini”, “Salvini vattene”. Questi alcuni dei cori rivolti al leader leghista che ha filmato le proteste con il suo ipad e ai manifestanti ha risposto così: “I clandestini ospitateli a casa vostra“. Dopo un breve comizio il segretario del Carroccio, scortatissimo dalle forze dell’ordine, è partito alla volta di Fucecchio, prossima tappa del suo tour elettorale  di Emilia Trevisani