“Una polemica inesistente”. Così dal Festival del giornalismo di Perugia la presidente della Camera Laura Boldrini butta acqua sul fuoco dopo il caso nato a seguito della sua presunta richiesta di abbattere l’obelisco con la scritta ‘Dux’ situato nella zona di Roma nord del Foro italico. “Alcuni partigiani lamentavano il fatto che dopo aver rischiato la propria vita, a oggi si trovano a dover passare sotto a dei monumenti dove ci sono delle scritte. Quei monumenti, dicevano alcuni, non dovrebbero esserci. Ma io – ripete convinta la Boldrini non ho mai detto che quei monumenti dovevano essere abbattuti. Non ha senso, siamo seri”. Per quanto riguarda il nodo dei vitalizi ai parlamentari condannati per mafia e corruzione, sui quali gli uffici della Presidenza continuano a rinviare una decisione, la presidente è chiara: “Gli uffici competenti stanno lavorando per trovare una soluzione che sia condivisa. Io sono fiduciosa e mi auguro quanto prima di poter mettere un punto a questa situazione”, conclude la Boldrini  di Laura Rizzo