Era il 12 gennaio 2015 e, dopo 4 anni anni di lavori di ristrutturazione (costati 2 milioni di euro, la città finalmente restituiva gli spazi dell’Istituto Enrico Pessina ai suoi studenti. Alla cerimonia erano presenti il sindaco Gianfranco Coppola, il vicesindaco e tutti gli assessori competenti. Oggi, dopo il crollo dell’intonaco del soffitto di un’aula che ha provocato il ferimento di due studenti, le parole dell’assessore ai Lavori pubblici Paolo Pinna fanno impressione:  “La scuola è perfettamente funzionante. Quattro anni di chiusura e tanti soldi pubblici spesi, finalmente rivede la luce. E’ un motivo di orgoglio per questa amministrazione”  (video tratto dal canale Youtube di Ostuni Notizie)