“E’ vergognoso che De Gennaro sia il numero uno di una grande azienda strategica italiana, ed è vergognosa anche l’ipocrisia del Pd di Matteo Orfini. De Gennaro è stato nominato da un governo di centrodestra e un governo di centrosinistra ha confermato la sua posizione”. Così Vittorio Ferraresi, deputato del M5s, durante la conferenza alla Camera sul reato di tortura commenta il tweet di Orfini che si è scagliato contro il presidente di Finmeccanica e, ai tempi del G8 di Genova, capo della Polizia. “Chiediamo le dimissioni di De Gennaro – aggiunge Giulia Sarti (M5S) – per non dare la sensazione di impunità”. Richiesta non condivisa dal senatore del Pd, Luigi Manconi, che dice: “Ci sono responsabilità morali di sicuro, ma chiedere le dimissioni è eccessivo. Non possono esserci sempre azioni punitive. Godiamoci il fatto straordinario che una Corte europea ha riconosciuto ciò che l’Italia ha sempre negato”  di Irene Buscemi