“Non avrei mai immaginato di partire così bene”. E’ un Andrea Dovizioso raggiante quello che ha commentato la pole position conquistata nelle qualifiche della prima gara del mondiale 2015 di MotoGp, sul circuito di Losail, in Qatar. La sua Ducati Desmosedici ha fermato i cronometri sul tempo di 1’54″113, precedendo gli spagnoli della Honda Dani Pedrosa (1’54″330) e Marc Marquez (1’54″437). Quarto posto per la seconda Ducati ufficiale, quella di Andrea Iannone (1’54″521), che si è piazzato davanti agli spagnoli Yonny Hernandez (1’54″675) con la Ducati Pramac e Jorge Lorenzo (1’54″711) sulla migliore delle Yamaha. Solo ottavo Valentino Rossi che, in sella alla Yamaha M1, ha girato in 1’54″851. “Non avrei mai immaginato di partire così bene – ha detto Dovizioso – Abbiamo lavorato bene nei pochi giorni che avevamo a disposizione. Nella prima giornata – ha spiegato ai microfoni Sky – non siamo partiti bene, ma abbiamo recuperato. Ringrazio la Ducati, gli ingegneri, hanno lavorato duro. Spero di aver fatto loro un bel regalo”.

Diametralmente opposto l’umore di Valentino Rossi. “Speravo di ottenere una posizione migliore in griglia, ma la terza fila non è poi così male, inoltre il passo della moto è buono per la gara” ha detto il pilota Yamaha. Che poi ha aggiunto: “Dobbiamo lavorare, cercare di migliorare e preservare il più possibile le gomme per fare una buona gara domani”. Soddisfatti, al contrario, gli spagnoli della Honda. “Era importante fare questo giro, la prima fila è importantissima. Credo sia il mio giro più bello di sempre, qui. Sono contento” ha detto Dani Pedrosa, autore del secondo tempo ottenuto nelle qualifiche del Gran Premio del Qatar. “Son contento, l’obiettivo era la prima fila. Sappiamo che per domani possiamo tenere un buon ritmo. Domani sarà una gara interessante” ha invece sottolineato il campione del mondo in carica Marc Marquez.