La Sorento è la più grande delle Suv della Kia. E non è solo grande nelle dimensioni – misura 4,78 metri in lunghezza – ma anche nelle aspirazioni: con la terza generazione, Kia fa un salto di qualità notevole con la speranza di stuzzicare i clienti del mondo “premium”. Che è un po’ quello che cercano di fare tutti i costruttori generalisti. Per fare conoscere il modello al potenziale pubblico, quest’inverno la Casa ha mostrato l’auto in tutte le più famose località sciistiche, a partire da Courmayeur, dove si è svolta la prova stampa.

Il “premium” si nota subito salendo a bordo, nell’abitacolo accogliente e ben rifinito. La nuova Sorento è molto silenziosa e il cambio automatico a sei marce della versione Rebel (che costa 49.000 euro) sorprende per la dolcezza delle cambiate. Insieme alle sospensioni e agli ammortizzatori, garantisce un ottimo confort di marcia. Ricca la dotazione di sistemi tecnologici, come l’advanced smart cruise control, il controllo degli angoli ciechi, i fari allo xeno adattivi e l’utilissimo around view monitor che, grazie a quattro telecamere esterne, permette di manovrare con più consapevolezza il macchinone.

New Kia Sorento Photo:Simon Palfrader©Red-Live/Kia-Italia

Peccato però che, per stessa ammissione della Kia, le grandi Suv “di segmento D” stiano vivendo un periodo di crisi, penalizzate come sono dalla ricca offerta dei segmenti inferiori. Per questo la Kia cerca di diversificare l’offerta proponendo la Sorento in due versioni: a trazione integrale e 5 posti (Rebel), e con la sola trazione anteriore e 7 posti (Loft), ossia un’alternativa alle tradizionali monovolume. Ora le caratteristiche meccaniche e le dotazioni della Sorento sono fuori discussione, e i 7 anni (o 150.000 km) di garanzia tranquillizzerebbero anche i più scettici sulle ormai provate capacità dei coreani di fare auto di qualità. Quello che il mercato deve dire è se il brand Kia è abbastanza forte da convincere chi ha 40 o 50 mila euro di budget a preferire una Sorento superaccessoriata a una versione scarna della BMW X3 o dell’Audi A5.

New Kia Sorento Photo:Simon Palfrader©Red-Live/Kia-Italia

Kia Sorento 2015 – la scheda

Che cos’è: è la più grande delle Suv della Kia
Che cosa cambia: rispetto alla generazione precedente, il salto di qualità è soprattutto sulle finiture, sull’insonorizzazione e sulla dinamica di guida, anche grazie a una maggiore rigidità torsionale della scocca e a nuove sospensioni. La Sorento cresce di quasi 10 centimetri in lunghezza e ha un look più solido
Principali concorrenti: Honda CR-V, Hyundai Santa Fe, Volvo XC90, Renault Espace
Dimensioni: lunghezza 4,78 metri, larghezza 1,89, altezza 1,69, passo 2,78
Massa in ordine di marcia: da 1.763 kg (versione due ruote motrici, cambio manuale)
Posti: 5 (versione Rebel 4×4) oppure 7
Motore: una sola unità disponibile, il quattro cilindri turbodiesel 2.2 CRDi da 200 CV
Cambi: manuale automatico, entrambi a sei marce
Trazione: anteriore o integrale
La versione che consuma meno: la due ruote motrici, omologata per consumi di 5,7 litri/100 km ed emissioni di 149 g/km di CO2
Piace: il confort di marcia, la silenziosità
Non convince: scarsa possibilità di personalizzazione, perché esistono solo 3 versioni e pacchetti di accessori “blindati”
Produzione: Corea
Prezzi: 36.500 la Loft (trazione anteriore, 7 posti, cambio manuale), 41.500 la Feel Rebel (trazione integrale, 5 posti, cambio manuale) e 49.000 la Rebel (trazione integrale, 5 posti, cambio automatico)
In vendita: da febbraio 2015

New Kia Sorento Photo:Simon Palfrader©Red-Live/Kia-Italia