Prima la lite, poi gli spari. E’ accaduto in un’abitazione di San Cipriano d’Aversa in provincia di Caserta, in via Modena. Un uomo di 74 anni ha avuto un diverbio con il fratello più grande e la figlia di lui. Poi ha preso la pistola e ha sparato, uccidendo entrambi. Subito dopo ha rivolto l’arma verso se stesso e ha fatto fuoco. Morto anche lui. E’ questa la prima ricostruzione fornita dalla polizia, intervenuta a seguito di diverse segnalazioni al 113. Il fratello del presunto assassino in un primo momento è riuscito a scappare in strada, ma non è riuscito a sopravvivere alle ferite. Giunti sul luogo e mentre soccorrevano il ferito, gli agenti della Polizia di Stato hanno sentito esplodere altri due colpi all’interno di uno stabile. Il 74enne, infatti, si trovava ancora in casa con la nipote alla quale ha sparato e subito dopo si è tolto la vita.