/ /

Serie 1 restyling, ora ha i classici “occhi” BMW. E motori 3 cilindri – Fotogallery

di | 16 gennaio 2015
Serie 1 restyling, ora ha i classici “occhi” BMW. E motori 3 cilindri – Fotogallery
Auto & moto

Con quello sguardo un po' così, la seconda generazione della Serie 1, presentata nel 2011, aveva sorpreso tutti: a differenza degli altri modelli, aveva i gruppi ottici molto rastremati, quasi triangolari. Ora, con il restyling di mezza vita, i designer di Monaco sono intervenuti pesantemente sul frontale, ingrandendo e allungando i fari – ora anche “full Led” – verso il doppio rene. Anche in coda, la Casa è intervenuta “normalizzando” la forma dei fanali, che si allungano fin sul portellone. Sulla versione 2015 della BMW Serie 1 debuttano poi i motori a tre cilindri, diesel e benzina, già visti su Serie 2 Active Tourer e nuova Mini, a completare la tradizionale gamma composta da 4 e 6 cilindri: la versione 116d EfficientDynamics equipaggiata col nuovo motore da 116 CV è omologata per consumi di soli 3,4 litri/100 km. La dotazione di serie della Serie 1 si arricchisce di comando iDrive con display da 6,5”, climatizzatore automatico e sensore di pioggia.

Salone di Detroit 2015, dopo la crisi gli americani riscoprono i pick-up

»
Articolo Successivo

Salone di Detroit 2015, Cross Coupé GTE: la faccia nuova di Volkswagen Usa – FOTO

«
Articolo Precedente

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×