L’Europa tutta abbraccerà la Francia, ancora sconvolta dall’incubo terrorista, domenica a Parigi, alla grande manifestazione di sostegno a Charlie Hedbo, saranno presenti, oltre al premier Matteo Renzi, tutti i maggiori leader europei, dal premier britannico David Cameron a quello spagnolo Mariano Rajoy, dalla cancelliera Angela Merkel al primo ministro belga Charles Michel, dal presidente del Parlamento Martin Schulz al presidente del Consiglio Ue Donald Tusk.

Intanto oggi oltre duecentomila persone stanno sfilando in marce organizzate in numerose città di Francia. La mobilitazione più imponente è a Tolosa, la città che nel 2012 fu colpita dalla follia omicida dell’islamista Mohamed Merah, dove sono almeno 80mila secondo la polizia ad essere scesi in piazza. Si contano inoltre 20mila persone nel corteo di Besancon (Francia orientale), 25mila a Pau, nella regione dei Pirenei, 22mila a Orleans (Francia centrale), poi Marsiglia (nella foto) e Nizza, invase dalle persone, oltre 30mila a Nantes. A quest’ultimo corteo è presente anche l’ex primo ministro socialista Jean-Marc Ayrault. Presidi e marce anche in altre parti del mondo.