Picchiavano gli anziani e i malati psichiatrici che vivevano in una residenza sociale assistenziale della provincia di Iserni. I Carabinieri dei NAS hanno eseguito 13 arresti per maltrattamenti, sequestro di persona, lesioni, percosse e abbandono di persone incapaci. Coinvolto un medico, il responsabile della struttura, infermieri e operatori socio-sanitari. Arrestato anche il sindaco della cittadina in provincia di Isernia, Montaquila, che è il titolare della struttura. Tutto è partito dalla segnalazione dei familiari di un paziente che aveva diversi segni di percosse sul corpo.