Alla conferenza stampa di presentazione della 27esima edizione di Striscia la Notizia, negli studi Mediaset di Milano 2, Antonio Ricci, l’ideatore del programma, scopre le carte delle prime puntate della nuova stagione del tg satirico di Canale 5 in partenza lunedì prossimo. “Un tapiro al padre di Renzi, indagato per bancarotta? Probabilmente” ammette Ricci, che poi aggiunge: “Adesso però diciamo che non glielo diamo così eviterà di tutelarsi rispetto alla consegna”. “Sono successe talmente tante cose questa estate – spiega l’autore Mediaset – che ci hanno fatto pentire di non essere in onda. Il cosiddetto ‘patto del Nazareno’ tra Renzi e Berlusconi, per esempio, come può non essere al centro di una trasmissione satirica come la nostra”  di Fabio Abati