Il ministero della Salute e quello della Difesa hanno firmato un protocollo di intesa che dà il via alla coltivazione di cannabis per uso terapeutico nello stabilimento militare di Firenze. “Chi è affetto da patologie degenerative – spiega la ministra della Salute Beatrice Lorenzin – potrà beneficiare dei farmarci a base di cannabis. Ma non è nostra intenzione permettere ai malati la coltivazione in casa, sono provvedimenti naif che non condivido. I farmaci si potranno acquistare con il ticket nelle farmacie e tutto avverrà con una attenta tracciabilità. Finora abbiamo importato marijuana per uso terapeutico a un costo di 15 euro a grammo mentre producendola in Italia abbattiamo i costi della metà”. “Attualmente lavorano 80 persone nello stabilimento di Firenze – aggiunge il ministro della Difesa Roberta Pinotti – valuteremo se sarà necessario un ampliamento di organico”  di Annalisa Ausilio