“Il cappello non è un’offesa, ma se per voi lo è me lo tolgo”. Marco Minicucci, Comandante provinciale dei Carabinieri di Napoli, si toglie il cappello davanti ai manifestanti che glielo chiedono nel minuto di silenzio per Davide Bifolco, il giovane ucciso nella notte tra il 4 e il 5 settembre scorso al Rione Traiano, a Napoli. Prima di questo gesto, il Comandante dell’Arma era uscito dalla caserma per parlare con i manifestanti: “Vi siamo vicini, noi siamo qua con voi, insieme al vostro dolore, anche noi vogliamo giustizia – ha detto – non è un muro contro muro. Insieme dobbiamo cambiare in bene questa città”  di Andrea Postiglione