Furto e danni nella sede del banco alimentare della Misericordia Onlus di San Giovanni Rotondo, in provincia di Foggia. Nella notte tra sabato e domenica 17 agosto alcune persone si sono introdotte nei locali adibiti a magazzino rubando cibo (tonno, carne in scatola, pasta, caffè, zucchero, marmellate e olio) e un computer nel quale erano i contenuti i dati contabili dell’associazione. Non contenti, hanno distrutto i locali. Hanno divelto le porte dai muri, rotto gli infissi e hanno danneggiato i servizi igenici. Il bilancio dei danni è di circa 2mila euro per i generi alimentari rubati e circa 8mila euro per gli atti vandalici. La fame, se di questa si tratta, non ha risparmiato neanche la città di Padre Pio e l’associazione che si occupa di aiutare le persone in difficoltà, anche economiche.

La notizia è stata diffusa dal sito di informazione sangiovannirotondo.net che ha riportato l’indignazione dei responsabili della Misericordia: “La povertà è una cosa, la violenza è un altra – ha commentato il vice presidente e legale rappresentante dell’associazione Lazzaro Andrea Savino – La nostra intimità della vita associativa è stata violata da vandali senza scrupoli, è una parte di noi che ci è stata sottratta”.