La medaglia Fields per la Matematica è stata assegnata ad una donna. È la prima volta da quando il premio, considerato come il Nobel per questa materia, è stato istituito 80 anni fa. La medaglia viene assegnata ogni quattro anni a quattro specialisti che si sono distinti nel campo dei numeri. 

Quest’anno l’ambito riconoscimento è andato a Maryam Mirzakhani di 37 anni che ha elaborato un nuovo metodo per calcolare il volume di oggetti che hanno superfici iperboliche. Nata in Iran la Myrzakhani ha studiato ad Harvard dove si è diplomata nel 2004. Oggi è cittadina americana ed insegna matematica presso l’università di Stanford in California.

Il premio del valore di 15.000 dollari canadesi viene assegnato dalla International Mathematical Union (Icm) a persone al di sotto dei 40 anni che dimostrano talento eccezionale nella matematica. Nel corso della cerimonia, che si è svolta nella Corea del Sud, sono stati premiati anche Martin Hairer, un austriaco di 38 anni che lavora presso l’Università di Warwick in Inghilterra, Manjul Bhargava, di 40 anni cittadino con doppio passaporto canadese-americano che insegna alla Princeton University negli Stati Uniti e Artur Avila un ricercatore franco-brasiliano di 35 anni che lavora all’Istituto di Matematica di Jussieu a Parigi.

Si tratta di un “grande onore”, ha commentato Mirzakhani citata dal sito della Stanford, aggiungendo che “sarei felice se desse coraggio alle giovani scienziate e alle matematiche. Sono sicura che ci saranno altre donne che vinceranno questo tipo di premi nei prossimi anni”. Sullo stesso sito si legge poi che Mirzakhani è stata premiata per la sua abilità nella comprensione della simmetria di superfici curve.