Durante le prove di qualificazione del MotoGp di Catalogna, Dani Pedrosa su Honda ottiene la pole position, scattando davanti a Jorge Lorenzo su Yamaha. Terza posizione in griglia per Marc Marquez, che perde l’occasione per ottenere la settima pole consecutiva di questa stagione. Il campione del mondo, infatti, ha chiuso la gara con una caduta alla seconda curva, senza conseguenze. Valentino Rossi, in sella all’altra Yamaha ufficiale, partirà invece dalla quinta posizione, alle spalle della Honda Lcr del tedesco Stefan Bradl. Sesta posizione per Aleix Espargaro che si piazza davanti alla Ducati ufficiale di Andrea Dovizioso e alla Yamaha Tech 3 del britannico Bradley Smith. Nona piazza per la Pramac del colombiano Yonny Hernandez, seguito dalla Yamaha Tech 3 dello spagnolo Pol Espargaro. Chiudono la griglia Andrea Iannone, seguito dallo spagnolo Alvaro Bautista.

“Sono riuscito a fare un bel giro, è bellissimo fare la pole a casa davanti alla famiglia e a tutti i tifosi”. Con questa parole Dani Pedrosa ha commentato la pole position ottenuta nel Gran Premio di Catalunya. “Mi sono trovato meglio che negli altri giorni, ho spinto bene e ho fatto un bel giro anche con la prima gomma”, ha aggiunto il pilota della Honda. Soddisfatto per la gara anche Jorge Lorenzo: “Per un decimo non ho fatto la pole, ma la seconda posizione è buona per la gara di domani”. Poi ha concluso: “E’ stata dura trovare un setting buono qui, l’asfalto scivola molto più che al Mugello, ma alla fine abbiamo fatto un bel giro”.

Marc Marquez commenta con un po’ di amarezza la prestazione di oggi: “Non sempre va bene, in questo circuito stiamo facendo un po’ più di fatica”. “Sapevo che sarebbe stato difficile per la pole – ha ammesso – ho staccato troppo tardi alla prima curva. Sapevo che ero al limite ma ci ho provato. Domani cercheremo di fare una bella gara”.

Piuttosto soddisfatto Valentino Rossi, che partirà dalla seconda fila: “Sono contento di com’è andata, perché nei primi cinque va abbastanza bene. Naturalmente la prima fila sarebbe stata meglio, però devo dire che non sono particolarmente veloce, abbiamo qualche problema, soprattutto in entrata, quindi dovremo cercare di fare meglio. Poi qui i tre spagnoli vanno veramente forte, domani sarà dura”.