I veri vincitori dell’astensionismo che si annuncia alle prossime elezioni europee del 25 maggio potrebbero essere i partiti più euroscettici che, soprattutto all’estrema destra, vengono dati per vincitori, o quasi, nei rispettivi Paesi europei. In Italia, secondo gli utlimi sondaggi della Ixè per Agorà, il Pd cresce leggermente, confermando la sua forte posizione di leadership, ma nei giorni decisivi prima del voto farà davvero la differenza chi riuscirà a convincere gli indecisi, e la caratteristica anti-sistema del M5S si presta bene per accogliere i voti dei delusi dalla politica e di chi non riesce a scegliere nessuno dei partiti tradizionali. Forza Italia intanto continua a soffrire in terza posizione, non riuscendo a riguadagnare terreno in maniera significativa. Poi ci sono gli scandali degli ultimi giorni tra le tangenti dell’Expo e l’arresto dell’ex ministro Claudio Scajola a spaccare l’opinione pubblica. Mentre sul fronte politico c’è un nuovo “complotto“. Un piano di alcuni funzionari Ue volevano far cadere il governo Berlusconi, così come spiega ‘Stress Test0, il libro fresco di stampa dell’ex ministro statunitense del Tesoro, Tim Geithner. Per chiarire quanto successe nel novembre 2011 il ministro dell’Interno Angelino Alfano si è detto possibilista circa l’apertura di una commissione d’inchiesta, come chiesto da Forza Italia. Di tutto questo ne abbiamo parlato in diretta streaming dagli studi del FattoTv con Stefano Feltri. Gli ospiti: Peter Gomez (direttore de ilfattoquotidiano.it), Anna Ascani (deputata Pd) e Licia Ronzulli (candidata alle Europee di FI). Potete interagire inviando commenti e domande al sito e tramite i social network. Per Twitter gli hashtag sono: #FattoTv #Fattideuropa