“Oggi, poiché abbiamo vietato a Beppe Grillo di andare a RaiUno a Porta a Porta perché avrebbe violato la par condicio, gli restituiamo il suo luogo naturale che sono le piazze”. Lo scorso 8 maggio, in occasione della tappa napoletana del tour elettorale del Movimento 5 Stelle, Roberto Fico annunciava così la presenza sul palco di Beppe Grillo, leader e fondatore del Movimento. E Grillo commentava: “E’ fantastico, non mi hanno fatto andare in televisione”. Del resto, l’impegno a non andare in tv per i membri del M5S è parte del ‘Codice di comportamento eletti Movimento 5 Stelle in Parlamento‘ e il divieto aveva riguardato anche le scorse elezioni, quando Grillo aveva scelto di non andare in televisione e aveva vietato ai membri del partito di partecipare ai talk show. E’ delle scorse ore, invece, la notizia che Grillo a Porta a Porta ci andrà il prossimo 19 maggio, qualche giorno prima delle elezioni  di Andrea Postiglione