Una sola coltellata al petto. Così è morto, ieri sera a Roma, un ragazzo russo di 26 anni. Ad ucciderlo in strada un italiano di 24 anni al culmine di una lite. L’aggressore è stato arrestato dai carabinieri del nucleo radiomobile. I due avevano litigato ieri sera intorno alle 21.30 al Casilino, all’angolo tra via dei Ciclamini e via Federico Delpino, per una vicenda che riguardava il loro arresto per motivi di droga a Napoli nel 2009. La vittima è stata colpita da una coltellata che le ha perforato il polmone ed è morta poco dopo all’ospedale Pertini. Il 24enne è invece stato rintracciato poco dopo dai carabinieri e arrestato.