“Il Senato non può essere l’assemblea dei sindaci e non deve essere elettivo”. Maurizio Lupi, interviene a Torino a margine di un convegno sull’edilizia. Rispondendo alle domande dei cronisti, il ministro dei Trasporti si dice soddisfatto delle aperture di Matteo Renzi sulla riforma del Senato e lancia “un referendum perché i cittadini si esprimano sulla legge che faremo”. Poi, ai microfoni del fattoquottidiano.it rilancia la sua candidatura alle Europee, ma glissa sulle sue possibili dimissioni dal governo se venisse eletto: “Non è una candidatura di bandiera”  di Cosimo Caridi