“Sciamaninn Let’s go” è il titolo della nuova puntata di Servizio Pubblico, il programma di Michele Santoro in onda ogni giovedì alle 21.10 su La7 e in diretta streaming su ilfattoquotidiano.it

Kabobo ‘semi-infermo’ di mente condannato a soli 20 anni di galera, Berlusconi ai servizi sociali, 19.000 clandestini sbarcati di recente, 21 indipendentisti ancora in galera senza aver fatto male a nessuno. Che schifo. Io non mi arrendo e non perdo la speranza, io lavoro per lasciare ai miei figli un futuro migliore”. Matteo Salvini, leader della Lega Nord, non le manda a dire, neppure su Facebook dove ha scritto questo post. E in questi giorni, dopo aver incontrato Marine Le Pen, la leader della destra francese, in vista delle elezioni europee prosegue la sua battaglia per uscire dall’euro e per fermare quella che lui chiama invasione degli immigrati.

Anche Beppe Grillo, leader del Movimento 5 Stelle, gira l’Italia con il suo spettacolo “Te la do io l’Europa”, uno show politico dove il comico mette all’indice l’Europa e i politici italiani. Tra i suoi bersagli preferiti c’è anche Matteo Renzi, il Presidente del Consiglio, che dal 1 luglio guiderà la presidenza di turno dell’Unione europea per il semestre italiano. Ma davvero hanno ragione Salvini e Grillo, che l’euro è da buttare e l’Europa è matrigna? Oppure ha ragione Matteo Renzi che punta sul riformismo di Governo per battere gli antieuro?

Ospiti in studio: il segretario della Lega Nord Matteo Salvini, la parlamentare del Movimento 5 Stelle Giulia Sarti, Michele Emiliano del Pd e Guido Maria Brera, chief investment officer di una importante società di gestione patrimoniale ed autore del libro “I diavoli”, la finanza raccontata dall’interno. Con Santoro, anche Marco Travaglio, Gianni Dragoni e Vauro.