Matteo Castagna, dipendente Ater e portavoce di Christus Rex, alle telecamere di Report (Rai3) nella puntata dedicata all’amministrazione del sindaco Flavio Tosi di Verona ha detto di essere stato minacciato per aver lamentato delle irregolarità nella gestione dell’edilizia residenziale veronese. Minacce che ha detto non poter più riferire, in quanto le relative prove sarebbero oggetto di indagine da parte della magistratura. Castagna, assieme ad altri esponenti dell’ultradestra veronese, martedì sera ha inscenato un presidio davanti al palazzo comunale, per chiedere le dimissioni del sindaco  di Alessandro Madron