Siparietto grottesco in Aula dopo il discorso di Matteo Renzi alla Camera sul resoconto del suo viaggio in Germania. A prendere la parola è il deputato della Lega Nord, Gianluca Buonanno, che chiede di intervenire a titolo personale: “Volevo donare al presidente del Consiglio un bottone, in quanto nella sua visita alla Merkel si è visto in televisione che non è capace di allacciarsi il cappotto per bene“. Alle spalle del parlamentare del Caroccio, la deputata di Forza Italia Laura Ravetto si agita, mette le mani tra i capelli, scuote la testa con visibile irritazione. Buonanno continua, tra le proteste in Aula: “Guardando la tv, ho avuto il dubbio che, passando davanti al picchetto d’onore, la cancelliera si fermasse per aggiustargli il cappottino. Allora, siccome il presidente del consiglio rappresenta anche me all’estero e io gli voglio bene, volevo dare questo bottone. Così” – conclude – “la prossima volta, prima di scendere dalla macchina e di trovarsi con altri capi di governo, guarda bene se il cappotto è a posto, onde evitare figure da Mr. Bean