“La nostra sarà un’opposizione non faziosa Roma”. Lo ha detto Nichi Vendola, leader di Sel, al termine dell’incontro a Montecitorio con il premier incaricato Matteo Renzi (segretario Pd), specificando che “siccome la parola disponibili è diventata sinonimo di attitudini inqualificabili, siamo indisponibili. Noi in maggioranza non ci stiamo”  di Manolo Lanaro