Il termine “vibratore” viene sempre associato all’autoerotismo femminile. Sbagliato. Nel grande luna park dell’oggettistica del sesso, esistono vibratori anche per l’uomo. Oggi però voglio segnalare un interessante stimolatore, pensato e sperimentato in Gran Bretagna da tempo, ma sconosciuto in Italia.

Fu presentato a Chicago nel 2012 nel corso del World Meeting of Sexual Medicine. I creatori – il medico britannico Andy Zamar e la psicoterapeuta Tessa Fane – sostengono che i benefici si avvertono subito, che non si sono constatati effetti collaterali e sembra che la soluzione al problema dell’eiaculazione precoce sia permanente.

prolong-premature-ejaculation-treatmentIl Programma Prolong consiste in un piccolo dispositivo che utilizzato con costanza tre volte alla settimana durante la masturbazione, dovrebbe riuscire a desensibilizzare l’area sotto il glande nel giro di poco più di un mese. Gli “esercizi”  – massaggi delicati – sono suggeriti sia da soli ma anche con la partner, considerandoli parte dei preliminari.

Il tutto senza controindicazioni e a un costo limitato di 200 sterline. La confezione, discreta ed elegante, include il vibratore, il lubrificante e le istruzioni per il training.

Pare anche che  il programma possa aiutare qualsiasi uomo che voglia aumentare la durata della sua performance, e non solo quelli che si sentono di soffrire di eiaculazione precoce.

Non male.

Seguimi anche sul mio sito http://www.bettinazagnoli.com/