Nel giorno in cui il ministro della Salute Beatrice Lorenzin riferisce in Consiglio dei Ministri sul metodo Stamina, una decina di malati gravissimi si sono dati appuntamento a piazza del Pantheon a Roma per chiedere l’accesso alle cure sperimentate dal dottor Vannoni. “Non può essere un giudice a decidere sulla mia vita”, dice una ragazza. “Vogliamo un decreto di urgenza”, spiega Marco Biviano che, dallo scorso 23 Luglio, vive con altri malati in una tenda a piazza Montecitorio. “Se dal ministro non arriveranno le risposte che ci aspettiamo, ci ribelleremo” conclude suo fratello Sandro. Il presidio si sucessivamente spostato in via del Corso che è stata bloccata temporaneamente dai manifestanti  di Annalisa Ausilio