Dopo la lettura della squadra della segreteria, il sindaco di Firenze risponde alle domande dei cronisti presenti e individua fra le priorità del Pd la nuova legge elettorale: “Non è in questione l’idea di togliere la fiducia all’esecutivo. Non c’è un braccio di ferro con i gruppi parlamentari, gli elettori hanno già dato la direzione. Domani ci sarà un primo appuntamento di conoscenza, non sono preoccupato di tensioni con i gruppi, non c’è una imposizione mia per costringere tutti a fare le cose che piacciano a me”  di Manolo Lanaro