L’eurodeputato Matteo Salvini, vicesegretario della Lega Nord, ha partecipato ieri sera ad un incontro col filosofo Alain De Benoist, tra i teorici della Nuova destra francese e grande oppositore in Europa alla moneta unica. Presente anche lo scrittore Marco Della Luna. All’incontro, organizzato dall’associazione politica “Il Talebano”, erano presenti molti esponenti della destra milanese. Tra il pubblico anche il segretario milanese di Forza Nuova, Marco  Mantovani. “Se per portare avanti certi temi a cui tengo – ha detto Salvini – come un’idea diversa di Europa, devo ragionare con la destra, ci ragiono volentieri”. Con queste simpatie “destrorse” e una forte idea anti-euro Matteo Salvini guarda al prossimo congresso della Lega Nord, in programma per il 15 dicembre a Torino. Qui dovrebbe essere scelto il nuovo segretario e in molti fanno il suo nome. “Magari non sarò bello, simpatico e sorridente con Renzi – ha detto Salvini –, ma io ho chiaro che il futuro segretario della Lega dovrà essere un ‘segretario condiviso’, che decide ma non da solo, perché di ‘Umberto Bossi’ non ne nascono più”  di Fabio Abati