Il segretario della Cisl, Raffaele Bonanni replica ai microfoni de ilfattoquotidiano.it ai dubbi sollevati dal nostro quotidiano sulle partecipazioni che il sindacato guidato da Raffaele Bonanni ha nelle società Marte Broker e Eustema. “Abbiamo una partecipazione in Marte, è un’alleanza perché garantiamo le assicurazioni ai lavoratori con il trenta per cento in meno, probabilmente questo da fastidio”. Conflitti d’interesse? “Noi siamo contro i conflitti di interesse altrui, che vuole esporre i lavoratori a prezzi esorbitanti , lo sanno tutti: le assicurazioni, assicurano a prezzi fatti da cartelli veri e propri e nessuno interviene. Quando fate così – prosegue Bonanni – andate a fare inchieste al contrario, al posto di andare ad ‘inchiestare’ coloro che fanno pagare prezzi esorbitanti ai lavoratori e ai cittadini, andate a fare il contrario”. Su Eustema: “E’ una società creata molti anni fa, noi ne siamo usciti, è una grande azienda, chiesero un aiuto iniziale alla Cisl e basta. Io non mi sono occupato di appalti. Non vorrei – prosegue – che tutta questa campagna venisse dalla concorrenza, che magari non hanno le stesse abilità professionali, siccome quella è un azienda molto efficace, rispettata da tutti e che non fa intrugli”. E aconclude: “Siamo usciti già, anche se non ci siamo mai entrati perché mai nessuno di noi si è mai occupato di quella azienda, tant’è vero che è andata forte, proprio perché non ce ne siamo occupati noi”  di Manolo Lanaro