Intercettato prima di entrare all’assemblea indetta dal M5S per fare il punto dopo la scomunica di Beppe Grillo, il senatore Maurizio Buccarella dice: “Il post di Grillo e Casaleggio non è stato saggio. Noi dobbiamo sempre confrontarci con temi che evidentemente non sono contenuti nel programma e qui noi dobbiamo agire secondo le competenze personali”. Inoltre Buccarella sottolinea: “Confermo che l’emendamento è stato presentato alcuni mesi fa. Casaleggio? L’ho sentito questa mattina in maniera pacata e tranquilla, però occorre vedersi di persona. Grillo non l’ho sentito”. Maria Mussini, senatrice del M5S, riferendosi al post dice: “Questo non è un emendamento sul reato di clandestinità, riguarda l’immigrazione clandestina. L’emendamento è giusto. Il lavoro parlamentare è sconosciuto anche a Grillo”. Interviene anche la deputata M5S Giulia Sarti che spiega: “Controllando tutti gli atti che abbiamo presentato in questi 7 mesi è normale trovare  altri lavori che escono fuori dal programma”   di Manolo Lanaro