Sivio Berlusconi approfitta dell’ultimo rally di Mediaset in Borsa e incassa quasi 5 milioni di euro, compensando così il calo dei dividendi erogati dalla partecipata Fininvest che quest’anno farà a meno anche delle cedola di Cologno Monzese. Nel dettaglio la Holding Italiana Seconda, società controllata direttamente dal leader del Pdl, ha ceduto nelle scorse settimane lo 0,18% del gruppo televisivo a Fininvest che già ne controllava più del 40 per cento.

La vendita, viene riferito, è avvenuta passando sul mercato a un prezzo di circa 2,5 euro per azione, in linea con le quotazioni di Borsa nella seduta, “allo scopo di razionalizzare e concentrare in Fininvest le partecipazioni della famiglia Berlusconi nel gruppo televisivo”. Mediaset si è avvicinata ai 2,5 euro ad azione giovedì 16 maggio, dopo un rally di due giorni in cui il titolo ha guadagnato più del 15 per cento e mentre in politica Berlusconi tornava a salire nei sondaggi spinto dal pressing per il congelamento dell’Imu. Era dal febbraio 2012 che in Corsa il gruppo del Biscione non toccava i 2,5 euro.

Con l’acquisto Fininvest, che in occasione dell’ultima assemblea Mediaset era titolare del 41,1%, arrotonda la partecipazione avvicinandosi a quota 41,3 per cento, mentre Holding italiana Seconda (103mila euro l’utile 2012) porta a casa un bel premio di consolazione dopo due anni di mancati dividendi da parte di Fininvest, mentre le altre partecipazioni nel 2012 avevano fruttato cedole per 217mila euro. Con la vendita, Holding Seconda non detiene più quote dirette nel gruppo televisivo di famiglia, ma solo quelle indirette attraverso la stessa FIninvest di cui controlla il 15,75 per cento.