Il Governo in ritiro, come una squadra di calcio. Il premier Enrico Letta annuncia l’iniziativa in un tweet postato intorno all’una: domenica e lunedì, 24 ore, l’esecutivo si ritroverà in un’abbazia in Toscana. Ci sono saranno solo i ministri. Obiettivo della riunione “programmare, conoscersi, fare spogliatoio”. Ognuno pagherà la sua quota avverte il presidente del Consiglio per evitare le possibili critiche a eventuali spese a carico delle casse pubbliche. Tra la “solidarietà ai forzati” e l’ironie su un paio di refusi, la rete sembra apprezzare o quasi: “Se mejo de Ancellotti”. Qualcuno ipotizza anche il luogo dove i ministri faranno spogliatoio e pare che sarà l’abbazia di Spineto, in provincia di Siena e risalente al secolo XI, a ospitare il governo. L’incontro si terrà da domenica pomeriggio all’ora di pranzo di lunedì. 

Letta è il primo presidente del Consiglio a usare i social in maniera informale. Quello precedente, Mario Monti, aveva aperto l’account – il 23 dicembre 2012 – quando si stava decidendo la possibile candidatura alle elezioni.