Le obbligazioni statali salgono e spingono il rendimento del Btp a due anni al minimo storico e quello del decennale al livello più basso dal novembre 2010, il mercato azionario europeo rimbalza dal maggiore calo settimanale degli ultimi cinque mesi dopo che l’Italia ha eletto il Presidente della Repubblica. L’oro guadagna per il quinto giorno consecutivo, la sequenza di rialzi più lunga da dicembre. Il petrolio europeo sale sopra ai $100 dollari al barile e segna il massimo settimanale.

Ospite in collegamento: Nicolò Nunziata, analista responsabile ufficio studi di JC Investimenti da Milano: “I mercati si aspettano molto poco dal governo che verrà creato e che sarà fatto dalle forze che hanno contribuito a far cadere il Pil ai livelli di 15 anni fa, però se io non mi aspetto nulla e invece vengono fatte delle cose perché i politici capiscono l’enorme disaffezione dell’elettorato, allora questo potrebbe essere una sorpresa positiva”.