Le ultime due settimane di Napoli sono stati i “giorni orribili” del sindaco Luigi De Magistris. Il crollo in Riviera di Chiaia, il rogo alla Città della Scienza e le previsioni economiche tutt’altro che positive fatte dall’agenzia di rating Moody’s. Al di là degli ultimi casi di cronaca, che bilancio fanno i napoletani dell’amministrazione De Magistris? Ilfattoquotidiano.it è andato per le strade della città del Vesuvio per capire cosa ne pensano i cittadini. Dal tassista allo scrittore dalla casalinga all’imprenditore, giudizio unanime: il primo cittadino deve cambiare marcia e metodo per mantenere le promesse della campagna elettorale del 2011 di Andrea Postiglione